Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2017

Spiraglio di giornalismo all’Ariston durante il Festival

Spiraglio di giornalismo all’Ariston durante il Festival from Riviera Time on Vimeo.

Il 67° Festival di Sanremo è stato pieno di novità in molti aspetti: la partecipazione di Maria De Filippi, i talenti inaspettati e un finale non da meno rappresentano un’innovazione nella scena musicale italiana.

Quattro studenti del liceo Cassini di Sanremo hanno avuto l’opportunità di partecipare, in un certo senso, a quest’evento ormai da tempo diventato internazionale. Infatti, hanno vissuto la musica, il giornalismo, con cui si stanno già destreggiando, e il lavoro dello staff della Rai nella Sala Stampa dell’Ariston.

Proprio al Roof dell’Ariston, durante la caotica settimana della gara, hanno intervistato giovani concorrenti, ponendo loro alcune domande interessanti, sia sul lavoro che stavano sperimentando sul palco, sia sulla strada che hanno scelto nella vita.


Ufficio Stampa Liceo G.D. Cassini Sanremo

Cosa può restare a noi ragazzi del World Economic Forum di Davos?

Ad un ragazzo di poco più di 16 anni cosa può interessare dell’economia discussa al World Economic Forum di Davos? Certamente poco o niente.

In fin dei conti gli interventi di Theresa May, Christine Lagarde o Wolfgang Schäuble, malgrado ci riguardino, sono ancora distanti dalle nostre menti. Girovagando come al solito su Facebook ho visto tuttavia una cosa curiosa. Perché la star di Hollywood Matt Damon era al WEF? Documentandomi ho scoperto il motivo, e non si tratta della premiere di un film.

In qualità di cofondatore insieme a Gary White, con il quale ha condiviso un posto nella lista TIME 100 del 2011 sulle persone più influenti dell’anno, l’attore ha parlato di water.org.

Tralasciando la giustizia della causa e i motivi che hanno spinto l’attore ad intraprenderla, cos’è water.org? Nata nel 2009 come fusione di WaterPartners, co-fondata negli anni ’90 da Gary White, e H20 Africa, co-fondata da Matt Damon, water.org è un’organizzazione no-profit il cui scopo, come si può in…

Tutti cantano Sanremo… e i sanremesi?

Inchiostro digitale - Tutti cantano Sanremo ... e i sanremesi? from Riviera Time on Vimeo.

 Siamo ormai alla terza giornata del 67° Festival di Sanremo, l’evento mediatico e musicale più importante e seguito in Italia.

Ma cosa ne pensano i sanremesi? Siamo andati a chiederlo direttamente a loro qualche giorno prima dell’inizio della kermesse.


Ufficio Stampa G.D. Cassini Sanremo

Il giornalismo spiegato da Roberto Cotroneo

Immagine
Roberto Cotroneo, direttore della scuola di giornalismo LUISS di Roma, giornalista e scrittore, ha tenuto la conferenza finale del Convegno nazionale della Stampa Studentesca, che ha avuto luogo dall’1 al 3 dicembre ad Alessandria. E rivedendo il giornalista nella sua città natale abbiamo deciso di intervistarlo.




Quali consigli darebbe ad una redazione di giovani?

Il consiglio che do è di metterci tanto entusiasmo, ma anche di studiare. L’idea che in qualche modo il giornalismo possa essere una cosa che viene solo dalla capacità di scrivere e non di analizzare i problemi e le cose, secondo me è un’idea vecchia e sbagliata. Una volta si diceva, ed era un luogo comune, “per diventare un giornalista devi consumare le suole”. Ora non dico che non sia vero, però un tempo era così. Diventare un giornalista voleva dire fare la notte il giro di commissariati e pronto soccorso per capire dove erano le notizie; tutte cose che ancora sono vere, però oggi il mondo è un po’ più complic…